Brutto esordio a PonteValleceppi, 7-0 Il presidente bacchetta tutti: “Una giornata storta dall’inizio, ora lavoriamo per crescere”

ORVIETO – Con l’inizio del campionato di serie C1, è iniziata anche la prima stagione nel massimo campionato regionale di calcio a 5 per l’Orvieto FC, dopo aver vinto il campionato di serie C2 dello scorso anno. Una stagione inziata un paio di settimane fa con l’esordio in Coppa Italia: “Dove abbiamo affrontato in un doppio confronto il Monteleone – commenta il presidente Maurizio Bellagamba – due partite tiratissime in cui entrambe le squadre meritavano di passare il turno, alla fine siamo andati avanti noi, e senza dubbio è stato un buon inizio di stagione, un buon test per il campionato è iniziato sabato, e che purtroppo non ha avuto un buon inizio”.

La partita d’esordio in casa del Free Time è infatti terminata per 7-0 a favore dei padroni di casa: “Loro sono una squadra estremamente attrezzata, e sono sicuro che faranno un campionato da protagonisti, ma la nostra è stata una giornata completamente storta in tutto e per tutto in cui nessuno è esente da colpe, il presidente in primis, forse mentalmente pensavamo di affrontare la categoria con un po’ di superficialità, invece, si è dimostrato che questa è una categoria in cui ogni gara va combattuta con il coltello tra i denti. E’ andata bene che questa sconfitta sia arrivata ad inizio di campionato, quando ancora c’è tempo per migliorare, comunque complimenti alla Free Time”.

Ancora in fase di costruzione, ma molto vicine alla partenza dei campionati sono il Femminile e la Juniores: “Le ragazze – continua – saranno la nostra novità assoluta, è una scelta fortemente voluta dalla società, e sin dai primi stage effettuati in estate c’è stato subito un grande interesse da parte delle ragazze della zona che si sono avvicinate. L’ossatura della squadra sarà composta da ragazze di 22-23 anni, che saranno affiancate da giovani di 15-16 anni, e che hanno già esperienze di calcio a c5. In attesa di definire il tecnico che guiderà la squadra, c’è mister Seghetta, che insieme al capitano Alice Cochi sta facendo lavorare le ragazze”.

Poi l’ultimo tassello, la Juniores…

Ripartiremo dalla squadra che ha vinto la Coppa Italia Juniores regionale lo scorso anno, sono ragazzi sui quali puntiamo tantissimo e che hanno già raggiunto, nella stagione scorsa, un bel piazzamento in campionato. La squadra si è ampliata e abbiamo oltre venti ragazzi che si impegnano per i colori della propria città. Puntiamo molto su di loro che saranno il nostro ricambio generazionale.

Tutte e tre le compagini disputeranno le proprie gare casalinghe al PalaPapini.