Settore Giovanile – Il Responsabile Sandro Tonelli: “Un ottimo avvio, e ora organizziamo l’evento del 9 Dicembre”

ORVIETO – E’ iniziata da qualche mese la nuova avventura del settore giovanile dell’Orvieto FC. Un’avventura che sta regalando grandi soddisfazioni a tutta la società, in particolare al Responsabile del Settore Giovanile Sandro Tonelli, che in prima persona sta lavorando affinché questo progetto porti l’Orvieto Fc verso lidi di eccellenza, umana e sportiva…
“Il nostro settore giovanile – commenta Tonelli – è completo di tutte le categorie della Scuola Calcio, e ha una categoria di specializzazione, che sono i Giovanissimi 2004, sicuramente per essere il primo anno è una ottima base di partenza”.
Come è andato l’avvio di questa nuova avventura?
“Quest’anno abbiamo avuto un grande afflusso di bambini, e all’inizio si è dovuto lavorare un po’ per superare i problemi di spazio, in attesa di avere a disposizione definitivamente il campo di Sferracavallo, dove siamo in attesa dei lavori e che siamo certi, che quando ci sarà il sintetico, ci farà fare il salto di qualità. Al momento, intanto, possiamo dire di aver avuto un ottimo riscontro da parte di tutta la popolazione che ha dimostrato di credere nel nostro progetto”.
C’è poi la collaborazione con il Parma Calcio…
“Con loro si è subito instaurato un forte rapporto empatico, abbiamo partecipato già ad una giornata di riunione, con gli altri tecnici dei club affiliati al Tardini, e poi il Parma ci ha fatto l’onore di essere la prima società che loro hanno visitato nel consueto giro tra le loro affiliate. Devo dire che il loro modo di lavorare ci è piaciuto subito molto ed ora cerchiamo di seguire le loro direttive per riproporlo ai nostri ragazzi”.
Ma l’Orvieto Fc, vuole intendere lo sport anche come scuola di vita, come metodo di crescita, inclusione e valorizzazione…
“E’ proprio seguendo questi punti – continua Tonelli – che stiamo lavorando ad una grande giornata per il nove di Dicembre, prevista presso gli impianti sportivi di Sferracavallo, una giornata in cui ufficializzeremo il nostro rapporto di collaborazione con la Coopertiva Quadrifoglio. Insieme a loro intraprenderemo un percorso di collaborazione per crescere, nelle già presenti, professionalità. Una crescita dal punto di vista psicopedagogico e di rapporto con i più giovani, questo per dare un servizio sempre più qualificato a chi deciderà di affidare i propri figli alla nostra società, poiché il nostro scopo, sin dall’inizio è quello di accogliere la persona e usare lo sport come mezzo per farla crescere”.
Parliamo di più della giornata del 9… “Si comincerà nel pomeriggio, con dei tornei dei più giovani, a partire dai Piccoli Amici, che giocheranno 3vs3 su dei campetti ridotti, e a fianco giocheranno gli adulti, che formeranno delle squadre di 7vs7. Ci sarà inoltre uno spazio palestra, in cui i nostri tecnici, tutti laureati o studenti di Scienze Motorie, avranno modo di dare il proprio contributo a chi vorrà coglierlo ed inoltre ci sarà un’area ludico-creativa, per i piccoli, dove i genitori potranno lasciare i propri bambini e diciamo, prendersi un pomeriggio libero. Nel finale, ci sarà questa ufficializzazione della collaborazione tra le nostre due realtà”.